SALUTE

Sfida all'Alzheimer: come affrontarlo

Convegno dell'Associazione AIMA a Palazzo del Monferrato.

Sabato 18 novembre, dalle ore 9, presso Palazzo del Monferrato, si svolgerà il convegno ‘Alzheimer – Sfide diagnostiche, terapeutiche e assistenziali verso il terzo millennio’, organizzato dall’associazione AIMA Alessandria con il patrocinio del Comune e della Provincia di Alessandria e il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e dell’Ordine dei Medici della Provincia di Alessandria.
La giornata di studi e approfondimento vuole accendere i riflettori su una patologia in crescita e far luce su una materia complessa non solo dal punto di vista scientifico, ma anche dal punto di vista umano.
Interverranno l'arch. Cristina Gambarini, presidente dell’associazione AIMA Alessandria, sul tema: “Volontariato in cammino”; il Dr Enzo Laguzzi, direttore F.R. Medicina Geriatrica dell'ASO Alessandria, “Sfide diagnostiche, terapeutiche assistenziali verso il terzo millennio”; la Dr.ssa Alessia Noccioli, Psicologa, “Riabilitazione psico-cognitiva”; la Dr.ssa Mariachiara Basoli, Psicologa, “T.N.P. Sette anni di attività”; la Prof.ssa Barbara Rossi, scrittrice cinematografica, esperta media education, “Memofilm la creatività contro l’Alzheimer”.
“Tutti conoscono l’Alzheimer, la più nota tra le forme di demenza classificate dalla medicina alla voce «malattie croniche e degenerative» - ha spiegato il presidente dell’associazione AIMA Alessandria, Cristina Gambarini - È un universo parallelo all’insegna della sofferenza quotidiana: per i malati e per le famiglie, costrette a farsene carico. Ma anche di reticenza, perché sovente la necessità di prendersi cura di persone sempre meno autosufficienti, che arrivano a smarrire la loro stessa identità, si accompagna alla difficoltà nel parlarne. Il ruolo di «caregiver» cioè di coloro che si prendono in carico, attivamente, i malati è svolto solitamente dal coniuge e dai figli i quali o per impegni lavorativi o propri carichi famigliari sono vittime indirette della malattia. L’associazione AIMA rivolge sostegno non solo ai malati, ma anche alle famiglie e questo convegno vuole essere una lente di ingrandimento sui fabbisogni delle famiglie e su quanto sia la Sanità che l’associazione possono e devono fare”
La partecipazione è libera.