CRONACA

Operazione 'Black Hole 2': arresti e sequestro di marijuana

Operazione iniziata a giugno e condotta a termine dalla Squadra Mobile di Alessandria.

Sette arresti e circa 70 chilogrammi di marijuana sequestrati nell'operazione 'Black Hole 2', condotta dalla Squadra Mobile di Alessandria. L'indagine è partita a fine giugno con l'arresto di Xhuljo Prendi, fermato al casello dell'uscita di Novi Ligure alla guida di un furgone nel cui cassone erano nascosti 57 chili di droga. Era atteso dal 32enne albanese Ndrec Preka, incensurato, che nell'occasione era, però, riuscito a scappare. Con il connazionale Flori Goma, 36 anni, era solito effettuare anomali e frequenti spostamenti da Novi verso Genova e Milano. Nella cantina dell'albanese Kujtim Mema sono stati trovati 4,3 chili di stupefacente, 1,7 nell'abitazione di un altro complice, il romeno Florin Cristian Rogoz. In manette anche gli astigiani Jari Stennardo e Carmelo Picone, sorpresi mentre acquistavano un quantitativo ingente. Con molta probabilità la droga arrivava direttamente dall'Albania. Nell'operazione denunciate altre 9 persone, che in qualche modo, collaboravano con loro.

Categoria: