MUSICA

Appuntamento con la Chitarra Classica del 'Pittaluga'

Dal 25 al 30 settembre, il 50° Concorso Internazionale “Michele Pittaluga” - Premio “Città di Alessandria” e il 3° Concorso Internazionale per giovani talenti “Pittaluga Junior”

La 50ma edizione del Concorso Internazionale di chitarra classica Michele Pittaluga – Premio “Città di Alessandria” si svolgerà dal 25 al 30 settembre 2017: una manifestazione rilevante non solo per la Città di Alessandria, ma per il contesto musicale e concertistico internazionale, dal momento che il prestigio del Concorso e il compimento della sua 50esima edizione fanno del “Pittaluga” la massima competizione per chitarra classica al mondo.
L’Amministrazione Comunale intende enfatizzare in modo speciale questa edizione. Lo fa non solo conferendo il proprio Patrocinio e mediante la convocazione della conferenza stampa odierna nella Sala Giunta del Palazzo Comunale, alla presenza del Sindaco della Città Gianfranco Cuttica di Revigliasco, dell’Assessore alle Manifestazione ed Eventi Cherima Fteita, insieme a Micaela Pittaluga e Marcello Pittaluga, rispettivamente Presidente e Segretario del Comitato Promotore del Concorso, a Luciano Girardengo, Presidente dell’Orchestra Classica di Alessandria, e ad Angela Colombo, Direttore del Conservatorio di Musica “A. Vivaldi” di Alessandria.
Per la cinquantesima edizione del “Pittaluga” il Comune di Alessandria ha infatti deciso anche di condividere con il Comitato Promotore importanti elementi organizzativi che — attraverso il coinvolgimento dei propri Assessorati e Direzioni — manifestino l’interesse e la “vicinanza” dell’intera comunità alessandrina per un traguardo così importante e per la storia artistica e culturale che ha caratterizzato il legame tra Alessandria e il Concorso “Pittaluga” in tutti questi anni. Tra questi elementi si segnalano: la messa a disposizione di tre speciali monete che verranno conferite ai tre finalisti del Concorso e che raffigurano le antiche monete “Carlin” (dal nome popolare del Re Carlo Emanuele III di Savoia, regnante durante la posa della prima pietra del Palazzo Comunale di Alessandria il 1° settembre 1772), la predisposizione di particolari pergamene di saluto ai concorrenti e alla Giuria del Concorso e che verranno consegnate durante la cerimonia ufficiale di apertura del “Pittaluga” 2017, l’attivazione di spot informativi sui pannelli a messaggio variabile all’ingresso della Città nonché la sottolineatura con bandiere e striscioni nel centro-città dell’edizione numero 50 del Concorso conferente il Premio “Città di Alessandria”.
Il Concorso — aperto a solisti di chitarra classica di ogni nazionalità fino ai 33 anni d’età — si articolerà con le sessioni eliminatorie presso il Conservatorio Statale di Musica “Antonio Vivaldi” e la serata della “Finale” (sabato 30 settembre alle ore 20.30) al Teatro Alessandrino di via Verdi, ad Alessandria. Quest’anno sono 27 gli iscritti al Concorso ma solo tre accederanno alla serata conclusiva del 30 settembre.
Il “Pittaluga” é il più antico concorso italiano dedicato alla chitarra, nato sotto l'auspicio di Andres Segovia, proseguito con la Direzione artistica di Alirio Diaz ed ora di Marco Díaz Tamayo. È l’unico concorso al mondo per chitarra membro della WFIMC-World Federation of International Music Competitions di Ginevra e presenta ogni anno programmi originali e giurie internazionali qualificate provenienti da diversi ambiti culturali e tra i premi offre la registrazione di un CD Naxos, strumenti da concerto, fotobook professionali, concerti in Italia e all’estero e — per la sezione di composizione — la pubblicazione dell'opera vincitrice presso l’importante casa editrice Sonzogno- Berben-Ut Orpheus.
Insignito fin dal 1997 della Medaglia d’oro della Presidenza della Repubblica Italiana, Premiato da fondazioni ed istituzioni culturali straniere (Museu Villa Lobos , Rio de Janeiro, Brasile, Fundacion Rodrigo, Spagna, Les Amis de Tansman, Francia, Musica Palestrina, Porto Alegre Brasile etc.) e si svolge annualmente con il patrocinio della Commissione Nazionale Unesco.
I sette giurati internazionali invitati nei prossimi giorni ad Alessandria dal Comitato Permanente Promotore del Concorso Internazionale valuteranno i candidati e sceglieranno l’Ambasciatore del Premio Pittaluga per tutto il 2017/2018. Essi sono: Marco Tamayo (membro AUSTRIA/CUBA - direttore artistico del Concorso, concertista e docente a Klagenfurt e Salzburg), Qing He (membro CINA - chitarrista concertista, docente al Tianjin Conservatory of Music TJCM), Carlo Marchione (membro ITALIA - chitarrista, concertista, docente a Maastricht), Micaela Pittaluga (membro ITALIA - presidente del Concorso), Doron Salomon (membro ISRAELE - direttore d’orchestra e chitarrista), Franz Halasz (membro GERMANIA - chitarrista, concertista e docente a Monaco di Baviera), Guillem Perez Quer (membro SPAGNA - chitarrista capo dipartimento Liceu di Barcellona).

I Premi, i precedenti vincitori e la presenza in Alessandria dei rappresentanti della WFIMC
Il Primo Premio del Concorso di Chitarra 2017 vale 10.000 euro (€ 3000 premio Concorso, € 2500 premio Luciano Ghione e € 4500 premio Contratto Naxos), targa in argento del Comitato organizzatore, tournée di concerti in Italia e all’estero, premio Gioventù Musicale d’Italia, photo book Minasso, meccanica EXAGON.
Il Secondo Premio vale 3.000 euro (€ 1500 premio Concorso e € 1500 premio Luciano Ghione) e targa mentre il Terzo Premio vale 2.000 euro (€ 1000 premio Concorso e € 1000 premio Luciano Ghione) e targa. Ai tre premi se ne aggiungono molti altri minori — ma ugualmente prestigiosi — assegnati a tutti i semifinalisti.
Durante il concerto dei finalisti, sabato 30 settembre, saliranno sul palco per festeggiare l’importante traguardo anche molti vincitori del “Pittaluga” delle precedenti edizioni: Marlon Titre dall’Olanda, Filomena Moretti, Adriano Del Sal , Arturo Tallini, Lorenzo Micheli e Federico Briasco dall’Italia, Petrit Ceku dal Kosovo, Marco Tamayo dall’Austria, Anabel Montesinos dalla Spagna, Kazuhito Yamashita dal Giappone, Artyom Dervoed e Irina Kulikova dalla Russia, Andras Csáki dall’Ungheria e Cecilio Perera dal Messico.
Presenzierà inoltre all’evento il Bureau della WFIMC-World Federation of International Music Competitions, ossia il Segretario Generale l’australiano Benjamin Woordroff, il Presidente Didier Schnork, la segretaria Alexandra Marinescu che — insieme ai rappresentanti dei concorsi “Busoni” di Bolzano, “The Cliburn” di Fort Worth, “TIMF” di TongYeong, “Franz Listz” di Utrecht, “Mirjam Helin” di Helsinki — si riuniranno eccezionalmente ad Alessandria per festeggiare e presenziare alla finale del cinquantennale del “Premio Pittaluga”.

Le finalità generali del “Pittaluga” e il “Pittaluga Junior”
Il Comitato Promotore del Concorso Internazionale di Chitarra Michele Pittaluga “Premio Città di Alessandria” è stato creato con lo scopo di promuovere la chitarra classica e scoprire nuovi talenti, favorendone gli spostamenti e l’acquisizione di nuove platee .
Nello Statuto, è sottolineato l’impegno di creare una nuova generazione di musicisti in grado di calcare i palcoscenici internazionali e, con questo fine, viene organizzato dal 1968 il Concorso Internazionale per le nuove generazioni di artisti, con lo scopo di lanciarli sulla scena mondiale offrendo loro la possibilità di iniziare una carriera internazionale.
Insieme al Concorso sono stati organizzati negli anni Masterclass tenute da Artisti internazionali, il Convegno Internazionale di chitarra, concerti e rassegne chitarristiche, il citato concorso internazionale di composizione per chitarra — il “Pittaluga di composizione” (membro, come quello di esecuzione “Premio Città di Alessandria”, della WFIMC di Ginevra) — e, dal 2014, anche un concorso per giovanissimi talenti.
Quest’ultimo — denominato “Pittaluga Junior” — torna quest’anno con la terza edizione che dal 2017 avrà cadenza biennale mantenendo sempre un montepremi di 1.500 euro e vede 20 concorrenti iscritti confrontarsi venerdì 29 settembre, dalle ore 9 alle 13 e dalle 15 alle 17, valutata da una prestigiosa Giuria internazionale composta anche da alcuni vincitori di edizioni passate del concorso, ora artisti e docenti affermati: Gaëlle Chiche Solal (membro FRANCIA - chitarrista concertista Vincitrice nel 1998), Anabel Montesinos (membro SPAGNA - chitarrista concertista vincitrice nel 2010), Irina Kulikova (membro RUSSA - chitarrista, concertista vincitrice nel 2008), Cecilio Perera (membro MESSICO - chitarrista e concertista, vincitore nel 2011), Adriano Del Sal (membro ITALIA - chitarrista concertista e docente vincitore nel 2004), Artyom Dervoed (membro RUSSIA - chitarrista concertista vincitore nel 2006) e Micaela Pittaluga (membro ITALIA - presidente del Concorso).

Le peculiarità della 50ma edizione... con uno sguardo fino al dicembre
L’eccezionalità del cinquantennale del “Pittaluga” ha indotto il Comitato Promotore del Premio — d’intesa con l’Amministrazione Comunale e grazie al sostegno dei molteplici sponsor istituzionali pubblici e privati — a prevedere una declinazione del programma particolarmente dettagliata e in grado di intercettare interessi diversificati sia per la comunità alessandrina che per quella (artistica e non solo) nazionale e internazionale. Questo dunque il programma complessivo, con uno sguardo celebrativo fino al prossimo mese di dicembre:
domenica 24 settembre:
arrivo dei giurati del 50mo Concorso
lunedì 25 settembre:
ore 10: Apertura ufficiale del 50° Concorso in Sala Giunta alla presenza del Sindaco con il sorteggio dei concorrenti e la presentazione della Giuria Internazionale e saluto ai concorrenti
pomeriggio: eliminatorie dalle ore 15 alle 18 al Conservatorio Statale di Musica “A. Vivaldi” (Auditorium Pittaluga), via Parma 1, Alessandria
ore 18.30: inaugurazione della mostra di Liuteria “La musica nelle mani. Chitarre italiane dell’800 dalla collezione Frignani” nelle Sale d’arte di Palazzo Cuttica (via Machiavelli, Alessandria) a cura del Liutaio Lorenzo Frignani. Sarà portata la chitarra Stradivari Sabionari 1679 dal suo proprietario e verrà suonata dal concertista norvegese Rolf Lieslevand in un programma di musiche antiche.
La mostra durerà fino al 5 novembre e sarà aperta secondo il seguente schema:
25 settembre (ore 18.30 inaugurazione); martedì 26, mercoledì 27 e giovedì 28 settembre (ore 10-12); venerdì 29 e sabato 30 settembre (ore 10-12 e ore 15-19) - Orario: sabato e domenica dalle ore 15 alle 19 - Visite guidate su prenotazione, in settimana
a seguire: cena presso il ristorante Buoi Rossi ospiti del Soroptimist Club di Alessandria e del Comitato Pittaluga. Invitate Autorità cittadine, rappresentanti del Comitato e la Giuria del Concorso
martedì 26 settembre:
ore 9/12 e 15/18: prove dei concorrenti - eliminatorie
mercoledì 27 settembre
ore 9/12 e 15/18: prove dei concorrenti - eliminatorie – votazioni
giovedì 28 settembre:
ore 9/12 e 15/18: prove semifinali; al termine saranno selezionati i 3 finalisti
cena
in serata: arrivo della Giuria del Pittaluga Junior
ore 21.00: concerto a Palazzo Monferrato con l’Orchestra Classica di Alessandria e Adriano Del Sal, vincitore del Pittaluga nel 2004, dal titolo “Guitar on movie” (evento a cura del Festival Lavagnino, aperto a tutti)
venerdì 29 settembre:
ore 9/13 e 15/17: Prove del “Pittaluga Junior” e votazioni
nel pomeriggio: “Guitar corners” in centro città e “Chitarre in corsia” presso l’Istituto Divina Provvidenza delle Piccole Suore fondate da Madre Michel e presso il Soggiorno Borsalino
arrivo dei membri del Bureau della WFIMC
ore 20: Cena ospiti del Rotary club locale. Saranno presenti Autorità, entrambe le Giurie dei Concorsi (Senior e Junior), alcuni vincitori del passato, i membri del Bureau della WFIMC cui sarà dedicata la serata - Presentazione del disco compilation Naxos dedicato ai 50 anni del Pittaluga
sabato 30 settembre:
ore 10: Apertura dei lavori del 22° Convegno di chitarra alla presenza delle Autorità Cittadine – Il pubblico del Convegno, addetti ai lavori, liutai, compositori, editori, etichette discografiche, chitarristi affermati e nuove leve, relatori e musicologi o ricercatori, daranno vita ad una giornata (fino alle ore 18) ricca di appuntamenti, culminati nella consegna delle “Chitarre d’oro” 2017
ore 20.30: Finale del Concorso Pittaluga con l’Orchestra Classica di Alessandria diretta dal maestro Paolo Ferrara presso il Teatro Alessandrino (via Verdi, Alessandria) – in programma: “Fantasia para un gentilhombre” di Joaquin Rodrigo, “Concierto del Sur” di Manuel Maria Ponce, “Concerto in Re” di Maria Castelnuovo Tedesco
a seguire: premiazione dei vincitori del 50° Concorso internazionale di chitarra classica “Michele Pittaluga” – Premio Città di Alessandria e dei vincitori della 3° edizione del Concorso “Pittaluga Junior”
da domenica 1° ottobre:
il vincitore suonerà per gli Amici della Musica di Tortona
lunedì 2 ottobre:
Il vincitore inaugurerà con l’Orchestra l’anno accademico dell’UNITRE di Alessandria
mercoledì 15 novembre:
concerto di Ermanno Brignolo al Castello di Solero (AL)
venerdì 15 dicembre:
concerto del Finalista del Pittaluga 2017 a Solero (AL)
mercoledì 20 dicembre:
incontro pubblico sui risultati delle celebrazioni del 50° Anniversario del Concorso nelle Sale storiche della Biblioteca Civica “Francesca Calvo” di Alessandria (piazza Vittorio Veneto)

Prestigiosi accordi e convenzioni in atto
Si tratta di Accordi e Convenzioni con molteplici realtà ed istituzioni (soprattutto straniere), da anni in vigore e sempre rispettati. Questi sono i principali:
appartenenza fin dal 1981 alla World Federation of International Music Competitions di Ginevra; accordo con la Naxos Recording canadese che collabora alla promozione annuale del vincitore con la registrazione di un CD distribuito nel mercato internazionale fin dal 2005; con il Festival internazionale “Guitar Virtuosos” di Mosca che offre dal 2015 un concerto alla Tchaikovsky Hall con la Filarmonica di Mosca; con le edizioni Rodrigo che, dopo aver premiato il Pittaluga nel 2001 con la medaglia del “Centenario” lo sostengono da fin dal 1976; con le edizioni Bolamar di Madrid e quest’anno anche con l’associazione “Les amis de Tansman” di Parigi (che offrono un premio aggiuntivo.
A questi vanno aggiunti: i Castellani-Andriaccio Studios di Buffalo (USA) nella persona di Michael Andriaccio e Jo Ann Castellani che ospitano il vincitore del Pittaluga JR offrendogli un corso estivo presso la loro prestigiosa scuola di giovani talenti musicali; la Segovia Guitar Academy di Pordenone nella persona di Paolo Pegoraro e Adriano Del Sal; Michel Newman e Laura Oltman che offrono visibilità e collaborazione al “NY Guitar Seminar at Mannes” e Lanciano (PE); gli “Amici del Paganini” di Genova nella persona di Enrico Volpato che dal 2000 invitano il vincitore dell’anno durante il Festival paganiniano; gli Amici di MYTHOs di Torino, gli Amici della Lirica di Piacenza, il Circolo Laudense di Lodi, il Festival di Siracusa, il Festival di Monterotondo (RM) e la Fondazione Gioventù Musicale di Milano che, da oltre un decennio, inserisce il vincitore del Pittaluga nei calendari di concerti delle consociate.
Gli accordi con: DotGuitar (che offre ai finalisti del Premio Pittaluga un contratto discografico); Studio broker di Cremona-Assimusica (che offre la copertura annuale all-risk allo strumento del vincitore); Martinez Guitar (Cina) e Sakurai Kohno (Giappone) che organizzano tournée e arricchiscono il montepremi; “Torino Piemonte card” (che ha inserito il Pittaluga nell’elenco delle manifestazioni piemontesi).
Infine, la collaborazione con la Slovenia (Festival per solisti e gruppi da camera Svirel) e con la Finlandia (Tomi Tolvanen) in quanto copartners del European Guitar network.

Categoria: